.
Ducati: Difficile non provare emozioni nei confronti di questa creatura...
cominciamo a capire che cosa ... prendere una 851 (ve la ricordate? quella della pagina 2) e decidere di posizionarvi il monobraccio di una 916 lucidato a specchio ricostruendo tutto il traliccio di
sostegno del leveraggio superiore e del telaietto reggisella non proprio uno scherzo,come non uno scherzo affermare che il telaio di questa incredibile belva interamente placcato in oro mediante bagno galvanico... metteteci anche che per lasciare intatto il basamento motore che nel punto di attacco con il forcellone era pi largo di 3 cm ,e quindi per non indebolire lo stesso ,oltre che per rendere reversibile la modifica,si provveduto a realizzare un forcellone con sedi delle boccole opportunamente rinforzate e saldate e che a copertura del tutto sono stati realizzati degli appositi tappi cromati...
Ma che cosa dire allora del telaietto posteriore interamente realizzato ex novo? del doppio bocchettone nel serbatoio o dei carter finemente lavorati alla fresa per arieggiare abbondantemente il gruppo frizione? i bei cerchi marchesini a 5 razze e delle pedane rizoma?
Ad armonizzare il tutto un colore decisamente fuori dal comune: il mitico azzurrino alfa romeo interrotto da una fascia bianca longitudinale con il richiamo al tricolore ed ovviamente il bellissimo logo ducati stilizzato degli anni 70 che troneggia sul serbatoio... e scusate se poco.
.
clicca per ingrandire
 

Copyright 2001 by Rm Racing , Braking , Cafe Racer by Max Trono.
Powered by
Ambient Studio